I COMPONENTI DELLA COMPAGNIA

In attività  

Aiti Elettra Balestra Eleonora Barlotti Giorgio Baruzzi Irene
Benzi Arde Bortolotti Doriano Brunelli Giuseppe Cangini Luigi
Cicognani Denis Dall'amore Rita Erbacci Gino Fabbri Susanna
Fantini Giorgio Favati Dario Fiumana Loretta Focacci Floriano
Garoia Giovanni Mengozzi Cinzia Minelli Marika Montanari Franco
Nardi Francesco Pretolani Vittorio Rosetti Eleonora Tassani Loris
  Zampiga Roberta    

Non più in attività

Andreucci Delio

Uno dei decani fondatori della Compagnia, attivissimo fin dalle origini nel 1947. Nel nuovo corso ha preso parte alle prime tre commedie, poi in "Gigiòn e va int i fre" (1985) e "Ridar da Murì" (1987).    

 

Baccini Gilberto

 

Badocco Raffaella

Ha partecipato a “Un scherz …da prit” e poi gli impegni di famiglia non le hanno concesso di più.  

Ban Elena

E’ stata con noi in due tempi diversi. Il fatto che non parli il dialetto ed i suoi impegni personali non hanno consentito uno sviluppo coerente nella nostra attività.
Bandini Angelo     Bandini Pietro  

Battistini Cinzia

Ha interpretato diversi ruoli dal 1988 al 2000, dimostrando una certa disinvoltura nell’attività di palcoscenico. Artisticamente affidabile ed in grado di offrire livelli interpretativi sicuramente interessanti. Impegni di natura familiare, purtroppo per noi, non le hanno consentito di proseguire il buon cammino che stava intraprendendo.  

Battistini Ezio

Benzi Sara e Borsetto Francesca

Più per necessità della compagnia che per passione, Sara e Francesca fanno la loro comparsa teatrale nella commedia “Una vôlta in Rumâgna”. Per entrambe è la prima esperienza teatrale e data la giovane età ed i molteplici impegni adolescenziali è stata anche l'ultima, ma in futuro.... chissà !  

Bertoni Laura

Una caratterista dotata di talento naturale come poche. Abbiamo avuto il piacere di godere del suo talento artistico per alcuni (troppo pochi) anni. Finchè è stata sorretta dalla “spinta del palcoscenico”. Un vero peccato non potere rivedere la Dorotea o la Pipina, personaggi che Laura sapeva rendere in maniera egregia.

Bonamici Luciano

Una sola interpretazione in "Cla bèla famiuléna" (1957)  

Bosi Vanni

Ha preso parte a 4 commedie dal '90 al '98.

Brunelli Roberto

Una sola interpretazione in "A e mond a sbagliè tott" (2001)  

Cangini Devid

Entrato in Compagnia nel 2005 ha interpretato Nicola in "L'ambiziò de bdocc", ruolo egregiamente ricoperto per svariati anni. Poi impegni teatrali di tutt'altro genere (Musical), lo hanno allontanato dalla Compagnia.

Cantoni Pietro

Ha preso parte in "Cla bèla famiuléna" (1957) e "Se ognon badess a cà su" (1958)   Casadei Adamo  

Conti Luciano

Regista

Cultore del dialetto, curò la regia di "La camisa dla Madona" (1956) e "Cla bèla famiuléna" (1957), per lasciare poi strada, a malincuore, a Mario Revera.

 

 

Contoli Giordano

Una sola interpretazione in "Cla bèla famiuléna" (1957)
Corzani Mario  

 

 

Corvini Rino

 
Cuni Mariolina      

 

 

Dainelli Guendalina    

D'Antonio Arcadio

Una sola interpretazione in "La camisa dla Madona" (1956)
Fabbroni Roberto     Fabiani Paolo  
Fiorini Flavio     Frignani Rino Una sola interpretazione in "Gigiòn e va int i fré" (1985)
 

Garavini Giuseppina

Ha preso parte in "Cla bèla famiuléna" (1957) e "Se ognon badess a cà su" (1958)  

Garoia Gabriella

E’ stata la prima interprete della maestrina nella commedia "E nid dla farlota" (1981) e già questo fatto, da solo, basta per non dimenticarla visto che si è staccata quasi subito dalla compagnia.

Garoia Lino

Ha preso parte in "Se ognon badess a cà su" (1958) e "E nid dla farlota" (1981)   Gaudenzi Daniela

Gordini Paolo

   

Gridelli Claudia

Claudia ha una vera e grande passione per la recitazione ed il suo rapporto con la compagnia si è protratto abbastanza a lungo attraverso tre lavori.

Lo Giudice Patrizia

Cercavamo, nel 1987, una ragazza giovane per una parte spregiudicata in "La srè vécia par la nòva" ed ecco Patrizia che pareva fatta su misura. Poi il matrimonio l’ha condotta a vivere da tutt’altra parte.  

Lolli Walther

Una sola interpretazione in "Quand che i s'inamora" (1997), poi impegni di lavoro lo hanno portato a dividersi fra Romagna e California.
Lombardi Franca  

Maltoni Francesco

Ha qualche volta interpretato il ruolo di Don Crispino in "Un scherz... da prit" - prima edizione.
Maltoni Paolo   Mambelli Dino Una sola interpretazione in "Cla bèla famiuléna" (1957)
Mambelli Sauro    

Matturro Carmen

Entra in Compagnia nel 2006

Provieniente dal corso di recitazione, ha già esperienza teatrale e si vede. Debutta in coppia con Dario Favati nella commedia “Una vôlta in Rumâgna”, interpretando il ruolo della giovane contessina Eugenia. Purtroppo per la Zercia, il fatto che non parli il dialetto non le consentirà di impiegarla in altri ruoli, salvo una fugace apparizione in "I Gervési e i Bruschì", e così Carmen è volata verso altri palcoscenici. ...peccato! 

Medri Pio    

Mondaini Patrizia

Per lei solo qualche apparizione In "Una vòlta in Rumàgna", nella parte di una cameriera.

Moschetti Ebe

Ha preso parte in "Cla bèla famiuléna" (1957) e "Se ognon badess a cà su" (1958)  

Moschetti Oriana

Una sola interpretazione in "Cla bèla famiuléna" (1957)

Nardini Barbara

E’ stata con noi il tempo di un lavoro teatrale poi è stata attratta dal musical.  

Padovani Roberto

Una sola interpretazione in "Quand che i s'inamora" (1996)

Paglionico Caroline

Pur non parlando il dialetto ed in età giovanissima, era il 1990, ha sostenuto una parte importante in “E cumiè”. Motivi di studio l’hanno portata poi in altre direzioni.  

Pasini Loredana

"La camisa dla Madona" (1956) e

 "Cla bèla famiuléna" (1957)

Polidori Stefania

Entrò in Compagnia nel 2001. Accompagnata da un grande amore per il palcoscenico, ha portato una ventata di novità al nostro interno recitando (molto bene) in inglese fra cotanto dialetto. Potenza della regia. Ha preso parte a "E gòs dla coca", "I Gervesi e i Bruschì" e all'ultima edizione di "Ridar da murì".

Da qualche tempo ha intrapreso altre esperienze.

 

Ponti Mirella

Con noi si è divertita veramente recitando in "Quand che i s'inamora".

 Forse neppure lei, all’inizio osava sperare tanto. Il sipario della vita, per lei, è calato troppo in fretta. 

Ravaioli Gino

Attivo nella Compagnia fin dal 1984 in "Se ognòn badèss a cà su", ha sempre partecipato attivamente anche nel ruolo di autista e montatore, oltre che attore in "E gòs dla cocla" e "Gigiòn e va int i fre".  

Ravaioli Norma

Ha fatto parte del gruppo teatrale fin dal primissimo periodo (’47-’48) ed ha attraversato tutta la nostra storia in modo attivo. Risulta essere l’unica donna “superstite”, che negli anni ’80 riprese a recitare nella rinnovata “Cumpagnì dla zercia”. Nell’82 sostenne una parte nella commedia "La sumara ad Tugnara". Con questo lavoro ha concluso il suo lungo itinerario artistico-teatrale.

Revera Mario

Uomo di teatro, quello importante, professionale, che il teatro aveva proprio nel sangue.

Disponibile a trasmettere le sue esperienze teatrali a favore delle realtà artistico-associative che a Forlì operavano, si prestò anche al teatro dialettale del g.a.d Nino Tampellini nel periodo ‘56-’58 e alla cura del primo lavoro (E nid dla farlolta) del rinato G.A.D “LA CUMPAGNI’ DLA ZERCIA”, nel 1981. La morte lo colse, a fine ’81, cosentendogli appena di concludere la regia del secondo lavoro in cantiere, “La sumara ad Tugnara”. Con maestri simili direi che è d’obbligo fornire risposte artistiche di prim’ordine.

 

Ridolfi Angela

Una sola interpretazione in "La camisa dla Madona" (1956)

Romanini Claudia

Con una parlata dialettale ottima fu l'interprete ideale di Laura in "L'ambiziò de bdocc".

  Partecipò alla seconda edizione di "La stré vècia par la nòva", ma dopo qualche anno le nostre strade si separarono.

 

  Romboli Paolo
Ruscelli Albano      
Ruscelli Benito Per diversi anni collaborò attivamente in veste di macchinista montatore.  

Santolini Armando

 

Silvestroni G. Paolo

Fu molto attivo in Compagnia dal '84 al '92, partecipando ad 8 commedie. Nell'ultima ("La pitéda") ormai privo di voce per una grave malattia, interpretò efficacemente una guardia del corpo senza proferire parola.    

 

 
Spagnoli Giovanni  

Stagnani Stefano

 
Targhini Anna    

Tassani Benedetta

Quando andava in scena per offrire cornetti in "Un scherz... da prit" (1991) era simpaticamente una bambina sbarazzina.

Tassani Roberto

   

Tassinari Mario

Prese parte alla prima edizione di "Se ognòn badess a cà su" - 1958

Tassinari Roberto

Interpretò egregiamente la parte di Paride in "E nid dla farlota" e Miro in "La sumara ad Tugnara", nelle prime edizioni del 1981 e 1982.   Tozzi Sergio

 

Tura Claudio

  Utili Umberta
Valletta Gabriele    

Vallini Silvia

 

Giovane  studentessa universitaria (nel 1996) che parla correntemente il dialetto. Una occasione da non perdere. Purtroppo sfruttata solo in  "Quand che i s'inamora".

Versari Oddone

 

Prese parte alla prima edizione di "Se ognòn badess a cà su" – 1958  

Versari Pasquale 

 

Che per noi tutti è Vito. Per anni ha seguito la Compagnia come macchinista montatore e ha fatto la sua prima apparizione teatrale in "Chilino federêl", a cui seguirà una comparsa anche in "Al badânti". Purtroppo per motivi di salute ultimamente ci segue solo col cuore, ma... è un grande cuore e ci auguriamo che possa ritornare presto fra noi.

Zecchini Alberto

Una sola partecipazione in "La pitéda", nel 1992.  

Zanetti Ilario